OS/Windows | Management Suite

L’UEM conviene: un’analisi del ROI

09. febbraio 2023, Avatar of Benedict WeidingerBenedict Weidinger

Il ritorno sull’investimento di una moderna soluzione UEM è sorprendentemente alto e veloce. Il risparmio di tempo e i miglioramenti dell’efficienza derivanti dall’automazione e dalla maggiore trasparenza della rete fanno sì che il costo del software si possa ammortizzare in un anno.

In breve

  • Grazie all’automazione e alla maggiore trasparenza della rete, una soluzione di Unified Endpoint Management (UEM) può essere ammortizzata in circa un anno.
  • L’UEM può ottimizzare i carichi di lavoro del reparto IT nelle aziende in cui gli utenti dispongono di più dispositivi.
  • Le utility freeware, shareware e vendor-bundle hanno sicuramente un motivo di esistere, ma semplicemente non sono in grado di eguagliare la capacità, la fruibilità e il valore quotidiano di una soluzione UEM completa.
  • Oltre al risparmio di tempo, all’aumento della produttività e a un migliore controllo dei costi operativi, una soluzione UEM migliora la sicurezza digitale e la posizione di rischio dell’azienda.

Senza dubbio, una soluzione UEM (Unified Endpoint Management) è davvero utile per qualsiasi reparto IT oggi. Diventa rapidamente la base per la gestione quotidiana di quasi tutti gli endpoint, dagli smartphone ai tablet, ai laptop, ai PC, ai server e ai dispositivi OT, perché consente agli amministratori di sistema (sysadmin) di risparmiare un sacco di tempo. L’UEM offre anche una serie di vantaggi per gli utenti finali e i dirigenti aziendali:

  • maggiore trasparenza e sicurezza della rete
  • migliori esperienze e produttività degli utenti finali
  • maggiore competitività
  • maggior controllo su hardware, software e altri costi legati all’IT

Abbiamo affrontato i primi tre punti negli scorsi articoli del blog, oggi invece diamo un’occhiata più da vicino ai vantaggi finanziari dell’UEM in termini di ROI. 
 

Organico e carichi di lavoro

In base alla nostra esperienza con i clienti, gli utenti in genere utilizzano da due a quattro dispositivi per il loro lavoro quotidiano. Una piattaforma UEM consente ai team IT di applicare le migliori pratiche per gestire tutti i dispositivi, le applicazioni e gli utenti in modo coerente e ripetibile con l’automazione. Questo, a sua volta, contribuisce a ottimizzare i carichi di lavoro del reparto IT, riducendo gli effetti del burnout causati dai processi di routine e dallo stress legati all’IT. Data la carenza di amministratori di sistema qualificati, le aziende sottovalutano a loro rischio e pericolo l’importanza della soddisfazione sul lavoro nell’IT.

I clienti affermano spesso che l’UEM moltiplica notevolmente le capacità del personale IT senza la necessità di aumentare il personale. Ad esempio, uno dei nostri clienti ha dichiarato che senza UEM aveva in media un amministratore di sistema che si occupava di dispositivi, applicazioni e assistenza per 50 utenti finali. L’UEM ha aumentato questo rapporto a circa 1:100 senza sovraccaricare gli amministratori di sistema. Un’azienda di medie dimensioni con 500 dipendenti e una media di stipendi e benefit amministrativi di circa 76.000 dollari è stata in grado di aumentare il valore di quel lavoro a circa 380.000 dollari all’anno utilizzando l’UEM.

Questo ha avuto dei benefici diretti anche per gli amministratori di sistema. Il miglior rapporto tra IT e utenti finali ha liberato tempo e risorse del personale IT per progetti più importanti, interessanti e di valore.

Produttività migliorata

Le aziende che utilizzano l’UEM beneficiano anche di una maggiore produttività complessiva dei dipendenti. Prima di implementare l’UEM, un’azienda di medie dimensioni riferiva che ogni utente contattava l’help desk circa cinque volte all’anno per problemi hardware, software o di connettività, richiedendo al team IT di dedicare circa 45 minuti alla risoluzione di ciascun problema. Questo ha portato a circa 1.800 ore o a circa 65.000 dollari di tempo per il personale IT solo per la risoluzione dei problemi. Adottando l’UEM, l’azienda ha potuto ridurre significativamente tale costo e liberare il personale IT per un lavoro più produttivo. 

Non contano solo i costi, ma anche l’impatto commerciale e il valore dell’azienda.

Naturalmente, le soluzioni UEM robuste e integrate non sono economiche, soprattutto se paragonate alle note utility freeware, shareware o vendor-bundle, che la maggior parte degli amministratori di sistema ha utilizzato di qua e di là. Non per criticare la fidata collezione di utility preferite, ma l’esperienza dimostra che la stragrande maggioranza di questi programmi non ha la funzionalità, la coerenza o la sicurezza necessarie per i dispositivi e le attività di amministratore di sistema sempre più complessi. Questo vale soprattutto per la crescente varietà di hardware e software in uso nella maggior parte delle aziende.

In termini matematici, il ROI dei free tool è del +/- 100%. Ma quando si parla di valore e impatto aziendale, una soluzione UEM completa è la risposta vincente. I responsabili delle decisioni aziendali dovrebbero sempre tener presente l’impatto delle soluzioni UEM sui profitti, e non considerarli solo come una voce di spesa. Ciò include una considerazione realistica del tempo del personale, delle spese per sistemi hardware e software, dell’esperienza dell’utente finale, della produttività dell’IT e dei dipendenti, e di altri costi fissi e non.

Ad esempio, se le funzioni di inventario e di tracciamento delle licenze software di un sistema UEM consentono di identificare gli abbonamenti, le licenze o i pacchetti software inutilizzati, questi costi possono essere ridotti. Oppure, se il vostro assicuratore contro i Cyber Risk vi dice che intende dimezzare la copertura perché il numero di giorni necessari al team per applicare le patch al software è superiore al limite specificato per la copertura completa, le funzionalità di gestione delle patch e di scansione delle vulnerabilità dell’UEM consentono al sistema di ammortizzarsi rapidamente e di ridurre l’esposizione al rischio. 

Non è facilmente quantificabile: il miglioramento della sicurezza digitale

Ci sono altri vantaggi più difficili da quantificare, come una sicurezza digitale considerevolmente migliorata. In caso di incidente nell’ambito della sicurezza, è possibile utilizzare i report generati dal sistema UEM per documentare le pratiche di sicurezza dell’azienda e la conformità alle normative sulla protezione dei dati. Questo può fare una grande differenza se ci si trova di fronte a sanzioni governative o a controversie civili. A livello di bit e byte, i vantaggi in termini di sicurezza offerti dalla scansione automatizzata delle vulnerabilità UEM, dall’inventario dei dispositivi e dalla gestione delle patch rendono la vostra azienda un bersaglio più difficile e meno appetibile per i potenziali aggressori.

C’è ancora di più da esplorare quando si considera il ROI di una soluzione UEM, quindi vi consiglio anche di leggere il nostro white paper sull’argomento.

Leggi di più

Voci 1 vai a 3 di 3